Home page 
NEWS 
i2nay@teletu.itper contattarmi NEWS 
 
 
Cuc Club  
 
Devo ringraziare tutti quelli che mi hanno fatto i complimenti, via E-mail, facebook, telefono o di persona dopo avere visto il mio DVD sulla festa di S. Tito 2016. Non credevo di suscitare questo entusiasmo, ne sono felice, questo mi da sprone per continuare e migliorare ancora di pi. Comunque sappiate che ho parecchio materiale, sulle interviste alle ultime "Memorie Storiche Viventi" di Casorate Sempione, il tutto salvato su DVD. Materiale che conservo perch i casoratesi che verranno dopo di me, abbiano a disposizione un voluminoso archivio iconografico e documentale su cui scrivere la storia di Casorate Sempione dal 1870 in su.  
 
 
Per i casoratesi amanti della vecchie tradizioni ritornate ancora in auge, vai a: Pagine di storia importante pag. 5 
 
 
Voi non ci crederete ma ho talmente tante nuove notizie dettagliate conmpreso foto, che per inserire tutto il nuovo materiale mi ci vorr tutto l'inverno 2016/17. Spero solo che il mio sito non diventi troppo "pesante". Oggi 20 giugno 2016, sembra che finalmente l'estate fa il suo dovere, e finalmente si potranno fare visite culturali alla nostra Casorate Sempione e dintorni. Se hai letto questa NEWS contattami e dimmi se hai qualche desiderio o idea nuova, sara vagliata e se ne vale la pena la faremo. 
 
Molto bene, ho ricevuto 6 e-mail e 4 telefonate, vedo che avete ancora intenzione di fare qualcosa. Per ora mi riposo e penso, vi far sapere quando ho un proposta valevole. Abbiate fede. 
 
PieroRodoni i2nay@teletu.it 
 
 
Presto parleremo delle tradizioni che si sono perse nel tempo: 
"Ul panal', la brsla, la gibia di dn, San Bi" e altre.  
 
Tradizioni da rispettare 
Non credevo che a Casorate Sempione ci fossero persone attaccate ancora alle "radici" dei propri nonni. Durante la mia ultima intervista alla signora G. M. mi ha stupito e meravigliato che custodisse come reliquie, oggetti che vanno dal sacro al profano. Mi ha mostrato foto, immaginette sacre, acquasantiere, drappi, scritti e ringraziamenti per offerte alla chiesa, ma quello che mi ha meravigliato sono i vecchi attrezzi che usavano i suoi nonni per sopravvivere. Laratro Scilria, il carro ribaltabile "ul stravach", la zangola pingia, il tosta caff ul tsta caf, la bilancia la pa, per pesare i carri con il suo carico e tantissimo altro ancora. Di queste persone casoratesi ce ne sono rimaste poche, approfitto per ringraziare pubblicamente la signora G. M. che, con forza e tenacia ha saputo mantenere vive le tradizioni di Casorate Sempione e gli attrezzi che usavano per sopravvivere molti anni fa. Appena possibile dedicheremo un articolo molto dettagliato con foto a testimonianza. 
 
 
"Dal corso di Insubrico casoratese" 
Spero che abbiate comprato il calendario del GIRASOLE: Associazione di Volontariato e Associazione di Solidariet Familiare. Bravi, avrete senzaltro notato quel tocco di genialit originale che hanno saputo dare ad ogni pagina. Devo fare i complimenti alla signora Liliana che ha pensato bene di aggiungere le scritte nella lingua dei "nostri padri" (i nstar vc) l'Insubrico casoratese. Lo so che qualcuno avr faticato nella lettura, ma stato uno sprone per voler ricordare ai "vecchi" casoratesi di non dimenticare le nostre radici e di far conoscere ai nuovi arrivati come si scrive in "lingua Insubrica casoratese". Hanno poi allegato due "temi" sulla considerazione del San Tito visto negli anni passati; tutto in Insubrico. Devo ringraziare anche le persone che frequentano il "corso di Insubrico casoratese" che hanno scritto in lingua le proprie considerazioni, Alberto e Gianfranco. Non credevo che il mio corso destasse cos interesse da attirare un bel gruppo coeso e affiatato di oltre 20 persone, mi spiace per quelli che, per limite di posti a disposizione, non hanno potuto accedere, sar per una mia prossima iniziativa. 
 
Le impressioni personali in lingua "Insubrico casoratese" di Alberto e Gianfranco. 
 
Tema le tue impressioni sulla festa di S. Tito 
Di Alberto Belotti: in Insubrico Casoratese 
 
Vintis Utbar
 
Na sra, dpu scna, ma scpa lcc in sl lnri. l domilaqundas 
l dr par tir i ltim. E gi. al pr n ma. 
sm quasi in Numbar. Sm gi ch ai Snt e p i mrt , lest  
da San Mart, .Dicmbar. la Madna, 
Natl, San Stvan, lltim da lnn, Augri!!! 
E tl ch.. l domilasdas!!!  
Te dat : n da l la nit? Nesna nit. Se te set da Sma, da  
Card, Arzg o Galar l' 'n' altr'n ca 'l rva, ma se t st da 
Caur, alra cmbia tscs. 
Eh s,cara gnt, cmbia tscs parch, cme tt i nn che finsan  
cnt l se , quesch l lnn dla festa da San Tto. 
Se sbgli ma a f i cnt, qusta l la dcima ricurnza, e alra 
al vr d, che gh gi pas nuantnn da qundu l Dn Mariani, par  
vid da tir insma l pa, che lva un calder cl bjva, al s  
invent d unur l Snt Martr cnt di rpp mai vst prima. 
Chis se l Scir Crd, al s rnd cnt dav fi na maga! 
Si, parch, in da chi qundas d da la fsta, ul pa al sa trasfrma.  
Par da vs in dun ltar mnd. 
Sa respra n aria che l ma la stsa parch nca l tribl  
da tt i d, al stga l, n dn cant, cn pascnza, a speci che  
rva ul s mumnt pr sigt a rmp i bll ma, da galantm, dum  
dpu qundas d!  
Sa f gran laur e fdga ma, gir pr ul pa, tt culur da fir, e  
da sndaln e ris-ciar dai lminri, a l prpi na sudisfazi!!  
E camin in mz la gnt, par sent i discrs di furst,  
che sa meravglian par tt l laur fi, al t f sent urgugli  
da vs d Caur. Ti t i scltat, ma te tat.  
Te fe fnta da nigt, qui par pagra che, se capsan che te t 
Caurat, a fn apta a parl b, invci, se la sn ma,  
segnd m, in prpi sincr. 
S sri i cc, ma pr da vid anm tt l gibil da  
lltima fsta, e la gnt, e sent anm i v e quel aria fna.  
A trni indr in dal tmp, e ma rivdi fi, par man al m P.  
Insma, andm adr a na prucsin cun tnta gnt e cnch o s  
cavj. l m prm San Tto. 
E ps grnd, de nn dpu, ceright ai prucesin, cnt in 
m l cilstar, o l tribl, che crchi da mia scarlig si busc  
in tra. E l Dn Ernsto e l Dn Gicum che m gurdan sri. 
E in dl vutantas, la muntgna cn la grta da Lourdes al brgh,  
e l bnc da beneficnza daluratri, in piza Mazzini. 
E in ga, a sunvi lrgan, intnt che i fan la prucesin, par la  
prma vlta in culegamnt rdio, cun i radioamatr. 
E dpu, la Madunna dla ga nva in dl nuvantas. 
E in dl domilas, la funtna dannz a la ga grnda e p,  
diretr dal cro, par la msa in pmpa dl Cardinl Tettamnzi. Qunti ricrd 
E tt i persn c cugns. Tnti ai vedi anm, ma n quighid  
l gi in Pradi insma al San Tto. Chis se l Snt al  
gh fi i cumplimnt par tta la bonavolont che gn mt. 
E nca l gr da d fa, pr f ps bla figra di ltar rini, 
e; l risi se n quics al v ma bn. Ma la f bigna 
mtas dacrd parch gh mia tmp da prd. 
Ads Caur l divent ps grnd, gh tnta gnt fursta ch la  
sa nnca tta la stria , e qui che laran n smpar meno. 
A Setmbar, rigurdarm anm l nstar San Tto cnt un'altra bla 
fsta, ma sperm ca la sa ma lltima. 
 
Alberto Belotti 23 novembre 2015  
 
 
Tema le tue impressioni sulla festa di S. Tito 
Di Gianfranco Cattoretti: in Insubrico Casoratese 
 
Cerc da d 'n qui cs da nv in sl S. Tito dpu tt qul ch'n gi d e scri tc a l' un p difcil. Par rd un zk va cnti na stria ca ma cunta la m nna. A lva in dal 1677 qundu una carta tirva da unan la pasa in mz al pa, arivva in piza lan al sa frma e l vr p and innz. Ul pais al cercva in tt i manr da fal mv ma ghva nint da fa. Intnt ghva riv un sk da gnt ca se insuspet da chla rba l e un queiv al cuminca a di vedm csa gh in s la carta. Scargan ul f e i tran la bra cun dentr ul schletro dal San Tito. A cr l tnta ltra gnt ch la cumncia a d ca l un sgn dal Signr che al vr che l San Tito al sa fma a Caur! Natralmnt la verit l tta unltra, a l che ul San Tito l sti regal dal fr Giuseppe Cubani al crd da alra Don Brabanti. Al vgn che in dal 1919 rva in pa ul crad Don Mariani cl tra l pa spart in d i Pault e i Civsch pr va da questi religi. L alra al pnsa da ris a mt a pst i rp cnt na gr prucesi e purt in gr ul San Tito pr i str dal pa. Pr lucasi tt i caurat sen impegn ma pk a mt tt i fir fai a m e i l dapartt insc che ul pa al divnta un grn bl giard tt illmin! La rba la ga v un grn scs al pnto che ul crd al decd da ript la fsta gni d nn. Par na qui edizi la fsta lva dum religia i fir e tcc i ltar rp an fi cn rba da pk, nca se gni via, ttt da nascund, la cercva da fa ps e ps bl di ltar. M m ca sa va avnti incumencin a fa i rp che i costn sempr ps e i vrn fa sempr da p di ltar. Ch la rba chi la prta a tnti duscsiu tra chi da la stsa via parch i van ma dacrdi s qul da fa, insc a vgn fra di risivi da la madna. nca ads qun sa trvan par laur l smpar un grn bl mumnt par sta insma, par ciciar par cunt s ttt i rp dal pa: t sa da chell, da chla la, dal s fi, da la so ta, i ps vcc ai ricrdan i ltar fst e i din che ivn ps bi in ttt untra rba la gnt lva ps brva, i stvan ps insma, sa vtvan v cun lltar, ghva ma la televisi e ltar rp. Pr da p m gh unltar prublma: i dan, gan vr smpar ps e in smpar mnu chi ca vr tiri fra, ltar al ftu ca gh smpar mnu gnt dispsta a laur. A mancn i giin in particulr una vlta divent vcc i generazi che indr anm a laur sa sa ma ch gavr via da tir la carta pr ris a purt avnti che la tradizi ch insc bla ca la fi cugnis un p dapartt nca in di pa lunt da nnch. Per cme a vrum vss utimsti e sgtm a pens che b o ma in da na qui manra a risirm o nnch o i ltar dpu, a urganiz sta fsta nca par risptt di nstar vc che cn pch dan ma cn tnti sacrifzi e tntu laur an fai cugns la bravra di caurat che van cugns dum par ul cuc e i cavi.  
 
Gianfranco Cattoretti 23 novembre 2015  
 
 
Resoconto della giornata organizzata domenica 7 settembre 2014 "Giro esterno dei siti storici di Casorate Sempione". 
Devo dire che mi spiace per quelli che non hanno partecipato per motivi vari al "giro esterno dei siti storici di Casorate Sempione". La giornata era splendida come pure la comitiva, aria salubre e percorso ombreggiato nella nostra brughiera. Una cosa mi ha un p deluso, speravo che i premiati per la miglior traduzione dall'Italiano al dialetto "Insubrico" casoratese si presentassero durante la cena del "ristoro del cuculo" per ritirare i premi a loro assegnati. Quello che mi ha reso felice sono stati i complimenti di chi entusiasticamente ha partecipato e che non avrebbe mai neanche pensato che a Casorate Sempione ci fossero queste pagine di storia alla maggior parte sconosciuta. Piero. 
Un grazie particolare alla giuria dei "Giusti" che gentilmente si prodigata nella selezione delle traduzioni, rimanendo meravigliati per la mancata premiazione... 
 
parte gruppo del Cuc Club Cena "ristoro del cuculo" e giuria dei "GIUSTI" 
 
Scambio culturale tra memorie storiche Francesi e Italiane  
 
Alla fine della messa nella chiesa di St-Michel de St-Geoirs, ho avuto un incontro tra memorie storiche locali. 
 
Il n 1 - Charles MONNET la memoria storica locale, mi stava aspettando per mostrarmi tutti i monumenti storici dei tre ST. GEOIRS. Aveva gi preparato una piantina con disegnato tutti i punti caratteristici da visitare. Una persona molto preparata e competente. 
Il n 2 il professor Gislain Bchard, insegnava alluniversit di Modena. Una persona intelligente e culturalmente preparata, mi ha regalato un libro unico e oramai introvabile del 1957 DE MARATHON A ST-ETIENNE-DE-ST-GEOIRS nel quale racconta le origini del paese. Mi ha fatto i complimenti per il mio sito perch lo ha trovato molto interessante e completo.  
Il n 3 Grard Champon direttore tecnico della squadra di calcio seniores di ST-ETIENNE, era il mio ospitante. 
Il n 4 sono io mentre sto dialogando con gli storici. 
 
 
 
 
La camminata del 2 giugno al Tisinsc ha avuto un grande successo, non credevo che ci fossero tante persone a cui piacesse camminare. Per chi avesse qualche dubbio, allego la foto del gruppo. 
 
Ecco il gruppo dei migliori 
 
manco io perch ho fatto la foto  
Evviva 
Finalmente il trittico si composto. Tutto questo opera di qualche casoratese accorto, che ha collaborato affinch si potesse terminare questa mia spasmodica ricerca del famoso trittico di mio zio Iglio Rodoni. Sono tre canzoni scritte tra il 1927/1932, che compose mio zio prima di espatriare in Svezia. La prima canzone La canz di Pault, puoi ascoltarla, cantata da me, la seconda, La canz da la Ratra, a breve faremo un DVD cantato dal coro La Brughiera di Casorate Sempione, accompagnato dal corpo musicale La Casoratese con musica armonizzata dal maestro Emanuele Maginzali. La terza quella della CASORATESE FOOT BALL CLUB, questultimo documento inedito mi stato donato dallarchitetto Giorgio Tamborini (che ringrazio sentitamente). E stata per me una grande soddisfazione: il trittico originale delle uniche canzoni dedicate e scritte da Iglio Rodoni per Casorate Sempione, sono ora ricomposte affinch tutti i casoratesi ne siano a conoscenza, vecchi e nuovi.  
(qualcuno si deve pur muovere, di Piero Rodoni) 
Cultura a Casorate Sempione 
Per quel poco di culturale-turistico-storico che c a Casorate Sempione, lo vorrei far conoscere. Sto facendo un progetto da sottoporre alle scuole di Casorate Sempione, allufficio turistico in Municipio, alla Pro Loco, in modo che si possa vagliare ed eventualmente adottarlo come programma scolastico-turistico-culturale. Spero che questa mia iniziativa vada a buon fine e che serva a valorizzare il nostro paese (dormiente), in questo caso anche la nostra brughiera. Sono informazioni preziose avute da MEMORIE STORICHE viventi e qualcuna gi scomparsa, da me intervistate negli anni, che hanno realmente partecipato ad alcune attivit di questa mia ricerca. 
 
Carissimi casoratesi, ecco le foto dell'abito/costume tradizionale casoratese, uomo e donna, siamo i primi in questa iniziativa fra tutti i paesi del circondario.  
 
 
 
Il vestito della "dama" un modello anni 1895, in stoffa di cotone e camicia in pizzo sangallo della ditta Reiser &Cattoretti di Casorate Sempione, con completo di scarpe d'epoca (abbiamo la foto originale di ragazze di quei tempi). 
Il vestito del cavaliere 100% in lana vergine della Lanerossi, era nuovo con ancora le tasche cucite, originale, risale al 1925, la camicia bianca di cotone, con il collo tipo "coreana", il classico gilt e la "cipolla" (orologio da taschino) come si usava a quel tempo (anche di questo abbiamo parecchie foto a testimonianza). 
 
Dopo anni di ricerca, Rodoni ha proposto questi abiti/costumi usati nei giorni di festa alla PRO LOCO di Casorate Sempione. Abbiamo scelto il pi consono per dare ai casoratesi la possibilit di avere un abito/costume tipico, che ci possa rappresentare in paese e anche fuori, portando note di folklore e tradizioni di Casorate per farne rivivere il valore e lo spirito. 
 
l'articolo della prealpina 
 
Un particolare e sentito ringraziamento alla "scira Maria" classe 1922, ha fatto piccoli ritocchi alla camicia da uomo e quella della donna (di pizzo sangallo della famosa ditta casoratese Raiser &Cattoretti (1884 circa), Grazie ancora scira Maria. 
 
Questa mattina (sabato 13/08/2011) ho fatto un bellissimo e gradevolissimo incontro. 
Ho trovato una coppia simpaticissima di Italiani che risiedono sei mesi all'estero e sei a Casorate, ho avuto il loro indirizzo e-mail e sar mia premura tenerli aggiornati sul quello che succede a Casorate quando loro sono all'estero. 
NB se qualcuno ha dei parenti all'estero e mi da il loro indirizzo e-mail, provveder anche per loro a mandare informazioni. 
N.B. ora le coppie sono due: Remo e Gianna, Adriano e Caroline. 
 
 
Prossimamente parleremo del Prevosto don Luigi Brambillasca che tanto ha dato a Casorate Sempione e forse noi "giovani di allora" erroneamente, ci siamo dimenticati. 
 
 
 
Siete andati in: MEMORIA STORICA DI CASORATE SEMPIONE\Filastrocche e tiritere? ci sono novit, per ascoltarle, se non riuscite dovete installare un programmino "GRATUITO" che si chiama "Quiktime", vi allego il LINK: http://download.html.it/software/getit/1958/quicktime/ 
 
i2nay@teletu.it  
 
Se avete del materiale tipo foto vecchie di Casorate o della guerra, scritti, lettere di guerra, cartoline, costumi della "nonna", (mi piacerebbe sapere com'era il costume tradizionale di Casorate Sempione), oggetti del passato, contattatemi a: i2nay@teletu.it oppure tel. 0331 295342 
NB tutto il materiale sar restituito in ordine perfetto e garantito (come ho sempre fatto).  
 
I Ragazzi della scuola primaria di Casorate S. hanno fatto: 
Visita di angoli storici della vecchia Casorate S. 
 
Oggi pomeriggio 16 dicembre, i ragazzi/e delle scuole elementari accompagnati dalle insegnanti Paola Milani e Maria Morrone hanno fatto una visita del centro "storico" di Casorate, soffermandosi nei punti di maggior interesse culturale e storico. Ad ogni fermata una "nota guida" di Casorate (che sarei io hi) faceva una cronistoria a partire dagli anni della loro edificazione ad oggi. Non avrei mai pensato che ragazzini cos giovani avessero un grande interesse nel voler sapere di tutto e di pi dei punti visitati. Mi piaciuto molto la preparazione di questi scolari (merito delle insegnanti Paola e Maria) che prima hanno avuto una preparazione teorica in classe di storia sulla vecchia Casorate, consultando questo sito. Per maggiori informazioni mi hanno invitato in classe e davanti ad uno schermo gigante collegato al mio sito tramite un computer, abbiamo approfondito gli argomenti per maggior comprensione. 
Ma il maggior interesse stato la visita nella ex "Contrada della Madonnina" ora Via Torino, la "cripta segreta", qui ha destato stupore e interesse il "mistero sulla cripta segreta" per poi rivelarsi nella pi comune dei "bisogni" quotidiani di qualche anno f. Sono rimasto molto soddisfatto di questi scolari e del loro interessamento. 
 
Molto bene, sono contento che il mio sito abbia suscitato un interesse insperato fra i casoratesi ed anche fuori paese. Ringrazio tutte le persone che mi hanno fatto i complimenti con e-mail e via telefono, un caloroso grazie dal vostro Piero Rodoni. 
 
Andate a leggere in: "notizie curiose" al paragrafo: Carlo Parolo (omonimo del defunto prof.) casoratese DOC poeta e scrittore di: Sonetti Ode e Canti del 1897. (La seconda lettera che ha scritto leggetela molto interessante) 
 
Vedi nel nuovo capitolo: S. Tito nei secoli. - Il cavallo in ginocchio 
 
Continuano con grande successo le interviste con le memorie storiche viventi di Casorate Sempione. Naturalmente continuiamo, se qualcuno volesse farsi intervistare sar felicissimo di farlo. 
 
In: NOTIZIE STORICHE DI CASORATE\Ricordi di un tempo che f.  
La skirpa: Nota del corredo della sposa sottoscritta da testimoni, anno 1909 di due casoratesi DOC 
Patente di guida anno1931 
Porto d'armi anno 1924 
 
Non credevo che questo mio sito fosse cosi visitato, la cosa mi fa molto piacere, ma sopratutto quando qualche "anziano" casoratese mi chiede come fare per visitarlo tramite qualche nipote che dispone di computer e mi lusinga il fatto che nelle scuole elementari (tramite le insegnanti) lo usino come fonte di memoria storica di Casorate. NB sono anche a disposizione (gratuita) per visite guidate per i ragazzi delle scuole o privati cittadini, contattatemi pure. E-mail: i2nay@teletu.it 
 
Sono contento di ricevere e-mail, complimenti di persone per strada e telefonate dalla provincia, per mi preoccupa il fatto che il mio sito si sta ingrandendo un pochino troppo, per ora resisto e come presidente del Cuc Club (ossia di tutti i casoratesi), quando prometto mantengo sempre. Ciao a tutti i visitatori del mio sito.  
NB se avete dei suggerimenti contattatemi pure, vostro Piero.  
 
NB se hai guardato questo sito e magari ti sono piaciute certe foto, pensa che qualcuno me le ha gentilmente prestate, prova a guardare anche tu nei cassettoni delle vecchie foto e contattami protremmo fare un bel sito hi.