Home page 
men  
 
 
Proverbi contadini mese per mese 
 
 
GENNAIO 
 
Qu a ginr te vdat i musc tgn dacnt ogni buc. 
Quando a gennaio vedi i "mosconi" (le mosche grosse) conserva ogni boccone.  
Sar un'annata povera. 
 
Qu ca vgn l'Epifana tt i fst ia prta va. 
Quando arriva l'Epifania tutte le feste le porta via. 
Dopo l'Epifania non ci sono pi feste infasettimanali per parecchio tempo. 
 
 
Ul p di pai, le sta ai fiuc dal me da ginr. 
Il pane dei contadini sotto alle nevicate del mese di gennaio. 
Sotto la neve c il pane: la neve mantiene umido il terreno dove stato seminato il grano, in primavera sar rigolioso. 
 
Ginr cun la spa, febrr cn la forb. 
Gennaio con la zappa, febbraio con la forbice. 
La zappa per togliere le erbacce e la forbice per potare. 
 
Pr fa un bl j ga vr sumenl al m da ginr. 
Per fare un bel aglio bisogna seminarlo a gennaio. 
Se lo semini prima o dopo gennaio non sar bello e rigoglioso. 
 
A Snta Agna cr la lrta in s la sca. 
A S. Agnese corre la lucertola sulla siepe. 
A S. Agnese si vede qualche lucertola che corre sulla siepe. 
 
 
FEBBRAIO 
 
A la Madna da Scirira, dall'ivrnu sm fra, ma se l' ser serenl, sm dntar al ps bl. 
Alla Madonna della Candelore dall'inverno siamo fuori, ma se sereno serenello, siamo dentro sul pi bello. 
Alla Madonna della Candelora dall'inverno siamo fuori, ma se sereno a lungo, l'inverno continua rigido. 
 
I vinttt di da febrr, mzz in dlz e mzz in mar. 
I ventotto giorni di febbraio, mezzi sono dolci e mezzi sono amari. 
A febbraio ci sono giorni con sole tiepido e giorni freddi. 
 
L'acqua da febrr la impien ul gran. 
L'acqua di febbraio riempie il granaio. 
L'umidit del terreno rende fertile il raccolto del grano. 
 
A febrr, nca i gtt gn ul gatr. 
A febbraio anche i gatti hanno il catarro. 
A febbraio il freddo fa venire il catarro anche ai gatti. 
 
MARZO 
 
Mrz sc, vil scir. 
Marzo asciutto, contadino ricco. 
Se marzo fa bel tempo, ci sar un bel raccolto. 
 
Mrz scc, gr a mcc. 
Marzo asciutto, grano a mucchio. 
Se a marzo non piove ci sar tanto grano. 
 
Mrz l me da la baltrca, un di al piv un di al fica ; 
una girnva tra vent, al di adr al fa bl temp. 
Marzo un mese pazzerello un giorno piove e un giorno nevica ; un giorno tira vento e il giorno dopo fa bel tempo. 
Marzo un mese imprevedibile ogni giorno cambia il clima. 
 
APRILE 
 
Aprl gni gta l 'n barl. 
(aprile ogni goccia un barile) 
 
Aprl piuvnt, gr ridnt. 
(aprile piovoso grano rigoglioso) 
 
Aprl nnca un fil ; magg adi adi ; gign slrga 'l pgn. 
Aprile non ti scoprire ; maggio adagio adagio ; giugno allarga il pugno, ossia ti puoi liberare dei vestiti pesanti. 
 
Qu sa snt n 'l cuc al tr, o l' mrt o l' fer 
Quando non si sente il cuculo al tre (di aprile), o morto o ferito. 
Di solito il canto del cuculo si sente gi dal primo aprile. 
 
MAGGIO 
 
Se mgg l cald, i cavalr sarn b. 
Se maggio caldo, i bachi da seta saranno buoni/abbondanti. 
A maggio la temperatura sare e favorisce la crescita dei bachi da seta. 
 
Mgg urtul, tnta pja e pch gr. 
Maggio ortolano, tanta paglia e poco grano.  
Se piove molto a maggio ci sar tanta erba e poco grano. 
 
Sl pi' a l'Ascensi, pr quarnta d gh nagt da b. 
Se piove all'ascensione, per quaranta giorni piover. 
Solitamente se piove nel periodo dell'Ascensione, piove per parecchi giorni. 
 
Mg l' 'l m di fir e di chi va in amr. 
Maggio il mese dei fiori e degli amori. 
A maggio sbociano i fiori e amori, ci si sposa. 
 
Fna a San Vitr i mj da lna sa potn cn unr, da San Vitr in l ja prtan chi gh j. 
Fino a San Vittore le maglie di lana si portano con onore, dopo San Vittore li portno chi le ha. 
A maggio inizia il caldo, verso la fine (San Vittore) si lascia la maglia di lana per quella pi leggera. 
 
A mg chi sumna sl sc, ga n par tc. 
A maggio chi semina sull'asciutto c' ne per tutti. 
Seminando sul terreno asciutto, ci sar un raccolto abbondante. 
 
A Sn Vd e a Sn Mudst, gh ps catv l'acqua che i tempst. 
A San Vito e a San Modesto, pi cattiva l'acqua che la tempesta. 
A San Vito e a San Modesto, pi nociva l'acqua che la grandine. (occorre poca acqua per la maturazione del grano). 
 
 
 
GIUGNO 
 
Gign la flcia in pgn. 
Giugno la falce nel pugno. 
Per la raccolta del grano. 
 
Al m da gign ul vntar al v in pgn. 
Al mese di giugno il ventre va in pugno. 
Il gran lavoro delle raccolte nei campi ti fa dimagrire. 
 
LUGLIO 
 
A lj la tra la bj. 
A luglio la terra bolle (scotta). 
Il caldo del mese di luglio, favorisce tutti i raccolti.  
 
A Snt'Ana spcium l'acqua m la mna. 
A San Anna aspettiamo l'acqua come la manna. 
Verso la fine di luglio i contadini aspettano l'aqua per le nuove semine. 
 
Lj cn tanta tempsta, pca ga in da la csta. 
Luglio con tanta tempesta, poca uva nella cesta. 
Luglio con tanta grandine far scarseggiare la produzione delluva. 
 
Ul tempurl da Sant'Ana, al fa cur l'acqua par la pina. 
Il temporale di San Anna, fa correre l'acqua sul terreno. 
Quando piove a S. Anna fa disastri e scorre l'acqua dappertutto. 
 
 
AGOSTO 
 
Agst lsat mia ciap in dal bsch. 
Agosto non lasciarti sorprendere nel bosco. 
Agosto non farti sorprendere nel bosco, pu piovere in un attimo violentemente.  
 
Una piuva dagst la mza scmas e msch. 
La pioggia dagosto spazza via cimici e mosche. 
talmente violenta che spazza via le cimici, mosche e altri insetti. 
 
Agst la tra la va rst. 
Agosto la terra va in arrosto. 
In agosto la terra talmente calda che brucia il raccolto. 
 
 
 
 
 
SETTEMBRE 
 
Lria frsca setembrna, fa ruva la matna. 
L'aria fresca di settembre, fa rugiada alla mattina.  
A settembre iniziano le giornate fresche di mattina, bisogna coprirsi. 
 
Sitmbar piuvnt, v da nint. 
Settembre piovviginoso, vino scadente. 
Settembre piovoso, vino da niente, sa di acqua. 
 
A sitmbar acqua e lna, paj fungit l na furtna. 
A settembre acqua e luna, per i cercatori di funghi una fortuna 
Se non piove a settembre, non ci saranno funghi per nessuno. 
 
Brgh da tra e mel, a setmbar in p b. 
Braghe di tela e meloni, a settembre non sono pi buoni. 
I pantaloni di tela con il fresco non vanno bene, i meloni non maturano pi.  
 
OTTOBRE 
 
A Snt Lca tra s i rv e mt gi la zca. 
A San Luca raccogli le rape e pianta la zucca. 
A San Luca, cambia la luna e si raccolgono le rape e si deminano le zucche. 
 
A utbar ghe da raghi, castgn e fi. 
A ottobre c da raccogliere castagne e foglie. 
A ottobre si raccolgolo le foglie per fare strame per le bestie, e le castagne per le caldarroste. 
 
Utbar l' bl se 'l f l' in casna, e 'l v in cantna. 
Ottobre bello se il fieno in cascina e il vino incantina. 
A ottobre ogni cosa al suo posto, il fieno per l'invero in cascina, il vino per tutto l'anno in cantina. 
 
A Snt Seraf, sa sgia 'l v. 
A San Serafino si assaggia il vino. 
Per chi a settembre a pigiato l'uva, ora di assaggiare il vino se va bene. 
 
 
NOVEMBRE 
 
Se a numbar al fa gi frcc, in ginr ghe da sta in lcc. 
Se a novembre fa un gran freddo, a gennaio c' da stare a letto. 
Se a novembre fa gi freddo, in gennaio c da stare a letto perch far freddissimo. 
 
Numbr l' ca, o te pagt ul fc o te fe 'San Mat. 
Novembre Caino, o paghi l'affitto o fai San Martino. 
Novembre "Caino", se non paghi l'affitto ti fanno "traslocare". 
 
Pr i Snt, palt e gunt. 
Per i Santi, palet e guanti. 
Al primo di novenbre fa feddo e bisogna mettere palet e guanti. 
 
Par Snta Caterna, i bsti in casna. 
Per santa Caterina le bestie in cascina. 
A Santa caterina fa molto freddo e le bestie vanno portate nelle stalle e polai. 
 
A Sn Mart tt ul mst a l' v. 
A San Martinotutto il mosto vino. 
Per San Martino si pu gi bere il vino "novello". 
 
 
DICEMBRE 
 
A dicmbar fa i smm, ste ghe i debt se un catv m. 
A dicembre fai le somme, se hai i debiti sei un cattivo uomo. 
A dicembre fai le somme, se hai i debiti non sai amministrare. 
 
Dicmb trp bl, a l' brt sgn par l'n nul. 
Dicembre troppo bello, brutto segno per l'anno nuovo. 
Quando a dicembre fa tante giornate belle, un brutto segno per l'anno a venire. 
 
A Snt Ambr a gra i pr. 
A San Ambrogio gelano le prose. 
Se a San Ambrogio fa molto freddo, gelano le prose dell'orto.  
 
Se a dicembr al fa frc e 'l fica, pza 'l cam e mt s l'ca. 
Se a dicembre fa freddo e nevica, accendi il camino e metti su l'oca. 
Quando a dicembre c' la neve alta e fa freddo, si rimane in casa e si mangia bene. 
 
 
 
Trnta di 'l ga numbar, 
cun aprl gign e setmbar, 
da ventt a ga ne v, 
tt 'i ltar ga nan trent. 
(trenta giorni ha novembre, 
con aprile giugno e settembre, 
di ventotto ce n uno, 
tutti gli altri ne hanno trentuno) 
 
Tempurl dala muntagna, cipa la spa e va in campgna. 
Temporale della montagna, prendi la zappa e va in campagna. 
Temporale proveniente da Est, fa solo rumore e non provoca danni. 
 
Tempurl dal Nuar, cipa la spa e va in pa. 
Temporale del Novarese, prendi la zappa e vai in paese. 
Temporale proveniente da Ovest sempre pericoloso.